Top
Gran Canaria: resta a sud!

Preciso subito che il titolo dell’ articolo vuole essere provocatorio ed il concetto va comunque circoscritto alla nostra esperienza. La conclusione che noi abbiamo tratto è stata: se cerchi una vacanza di mare, con estese spiagge sabbiose comode da raggiungere e giornate calde e soleggiate, il sud è l’ area dell’ isola che fa per te.

Gran Canaria: resta a sud!

Spiaggia di Maspalomas, costa sud di Gran Canaria

Come siamo arrivati ad affermare quanto sopra è presto detto: a nord abbiamo provato ad andarci e ci siamo presi la pioggia. Tuttavia, lì si trova la capitale, quindi almeno una puntata ci sentivamo di doverla fare. Ci ha accolti una giornata da incorniciare, per i primi dieci minuti. Il tempo di fare due passi e le nuvole hanno cominciato a scaricarci addosso il loro contenuto.

Anche per la zona est ci siamo passati, lasciando Las Palmas e il maltempo che ci ha dato il benvenuto. Scesi dalla macchina, in località La Garita, le raffiche di vento ci spostavano letteralmente, mentre camminavamo lungo il marciapiede per andare a scattare qualche fotografia. Quindi anche per la zona orientale, toccata e fuga. Si tratta comunque di un autentico paradiso per i surfisti, che qui si allenano e gareggiano.

Al centro dell’ isola, c’ è una delle attrazioni più interessanti e visitate, il Roque Nublo. Si tratta di una formazione rocciosa di origine vulcanica dalle notevoli dimensioni, alla quale si può arrivare con una passeggiata di circa 45 minuti. Il monolite in antichità era oggetto di culto.

Il Roque Nublo. N.B.: si noti la proporzione con le persone

Il sito merita indubbiamente un’ uscita dedicata. A seguire, si consiglia di raggiungere la costa per un bagno rinfrancante, dato che l’ area è piuttosto brulla. Anche se parliamo soli di 2 Km di percorso, in piena estate calura e fatica si fanno sentire.

Infine, l’ ovest ce lo siamo perso e magari è la parte migliore dell’isola 😀 . Siccome scarseggiano decisamente le strade per arrivarci, diventa abbastanza difficoltoso raggiungerlo, dunque, per motivi di tempo, abbiamo preferito tralasciarlo.

La chicca

Di cose belle da vedere a Gran Canaria ce ne sono tante, i miei articoli sono sempre riassunti di alcuni aspetti che ci sono rimasti particolarmente impressi. Qui, uno dei luoghi che ci ha lasciato più il segno è stato Puerto de Mogan, un borgo sul mare pittoresco, che ci ha conquistati con i suoi colori. Estremamente curato nell’ architettura degli edifici e negli spazi verdi; in una parola: grazioso.

Proprio il posto dove mi piacerebbe alloggiare quando torneremo a Gran Canaria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A onor del vero, non possiamo certo dire di essere cascati male alla prima visita, dato che ci trovavamo letteralmente a due passi dall’ incantevole Playa de Amadores: ampia, attrezzata, fondo limpido e digradante, acque calmissime.
Non a caso l’ ho scelta come immagine di testa di questo articolo.

Vuoi la consulenza di chi di Canarie ne ha viste 5 su 7? Allora contattami!

Se ti è piaciuto, condividi!

Viaggiatrice per passione

post a comment